Fusch - MONT CC 9.0 FIRST ACT.

18.04.13 - posted by Annie.Dima

Cover

Un'ep di cinque pezzi quello presentato dai Fusch!, formazione bergamasca.

Questo quartetto, che vede utilizzare tastiere, chitarre, basso e batteria ha fatto della musica psichedelica il proprio cavallo di battaglia, rendendo questo tipo di musica una visione personale e fascinosa.

'Broken t-shirt' è la canzone a cui è affidato il compito-rischio di apripista. Ecco che subito le vostre orecchie sentiranno le chitarre e le tastiere di cui vi parlavo prima, in una chiave aspra-pungente... in cui il tocco femminile è davvero interessante e ammaliante.
Non indifferente la traccia successiva, che fa capire come anche le canzoni e i testi italiani possano spaziare in questo particolare lato della musica, quello psichedelico, quasi allucinogeno.

Si continua su questo stile, si va avanti con 'Sintesi', canzone cantata dal batterista, dalle influenze punk della vecchia scuola, vecchia scuola che 'si sente' in tutto l'ep, in tutte e cinque le traccie. Le influenze sono tante e sbucano fuori a ogni ascolto e probabilmente a ogni ascoltatore. Quello che capterete dipenderà, probabilmente, da quello che siete, musicalmente e non.

Cosmogenesi 9.0  è invece un pezzo lungo, un viaggio magnetico che vi farà disseppellire vecchi ricordi e vecchie-nascoste sensazioni. La durata dei brani vi farà capire come mai si è scelto di fermarsi a cinque pezzi, dopotutto il troppo storpia e la lunghezza totale di questo ep è il perfetto e calibrato 'trip'.

Si chiude con i dieci minuti di 'Catherine Deneuve', in cui potrete sentire tra gli altri strumenti una tromba, quasi a dare l'ennesima ispirazione-sensazione. Il viaggio è finito, ma per ripartire basta schiacciare di nuovo play.


 

comments powered by Disqus