Verdena - Requiem

01.04.07 - posted by darkmavis

Cover

Quarto album per la band bergamasca (per la precisione sono di Albino), preceduto dal singolo "Muori Delay", band che ormai è consolidata come, almeno per me, una delle migliori realtà italiane, e che negli ultimi 3 anni ha iniziato a farsi conoscere anche all'estero, facendo un lungo tour in giro per l'europa.
L'album, a dir la verità, appena messo su lascia un attimo perplessi, l'intro "Marti in the sky" e "Don Calisto" ti fanno fare una faccia strana, e personalmente appena le ho sentite ho pensato: "ma che cavolo hanno fatto?".
Ma in realtà con la terza traccia, "Non prendere l'acme, Eugenio", la band svela la vera faccia dell'album, che a parte due traccie ("Angie" e "Trovami un modo semplice per uscirne" che sono state prodotte insieme a Mauro Pagani, ex-PFM) è totalmente autoprodotto.
C'è da dire che l'album va ascoltato 3/4 volte prima di cominciare a capirlo, non è sicuramente diretto come i suoi predecessori, ma sicuramente segna un nuovo punto nella maturità di questi ragazzi.
La voce di Alberto è decisamente migliorata, la band è sempre più sicura di se stessa ed affina sempre di più i propri mezzi, non ha paura a sperimentare sonorità diverse dal solito(l'esempio migliore forse è "Caños"), ma allo stesso tempo ha mantenuto quei suoni graffianti e grezzi (nel senso buono del termine) e con un tocco di psichedelia che sempre li ha contraddistinti, come su "Isacconucleare", "Il caos strisciante" e "Sotto prescrizione del dott. Huxley".
Nel complesso il lavoro è ben fatto, le sonorità son ben curate, i testi, che da sempre non è che siano stati il forte di Alberto (alcune parole in passato se le inventò di sana pianta, ancora mi chiedo che intenda con "feno inverso", boh!?), sono sempre molto introspettivi e criptici, ma cominciano ad avere un senso (che Alberto non me ne abbia).
I pezzi suonati poi dal vivo sono paurosamente belli e potenti.

Insomma, un nuovo passo in avanti per i Verdena, e non posso che consigliarvi di comprarvi il disco, a meno che non siate fra quelli che ancora si aspettano il continuo di "Valvonauta", canzone che tra l'altro il gruppo non esegue dal vivo da anni.

comments powered by Disqus