The Mary Onettes

24.03.14 - posted by darkmavis Share

Si lo so, il nome fara' sorridere a qualcuno di voi, effettivamente sembra un po' il nome di qualche cover band di infimo livello, pero' sono svedesi, ed hanno il loro senso dell'umorismo. Ma tolto il nome, non c'e' niente che sia di basso livello, anzi casomai e' l'esatto opposto.
Scoperti per caso spulciando le mille mila band consigliatemi da Spotify, scartando un buon 60% di band che gia' conoscevo gia' (ma questo Spotify non lo puo' sapere) e dribblando band consigliate, perdonatemi il termine scientifico, "a cazzo" (quando ho visto i Backstreet Boys ho dubitato della sanita' mentale di chiunque abbia scritto quell'algoritmo), mi son visto questa band dal nome dubbio, e in una vena abbastanza pionieristica ho ascoltato il loro ultimo disco, un misto tra dreampop e shoegaze, mischiandoci ritmi che possono ricordare a tratti alcuni pezzi dei Fleetwood Mac od a volte i The Cure, il che fa colpo sicuramente nel cuore di chi gli anni '80 li ha vissuti, ma allo stesso tempo richiama ad altre band piu' moderne, ad esempio non so' per ben quale motivo la canzone "Evil Coast" mi fa venire in mente qualcosa di Washed Out, anche se in chiave molto piu' accessibile. Ad ogni modo, vi consiglio di ascoltarli su Spotify (per chi ce l'ha) e di guardarvi i video qui sotto. Enjoy :-)

comments powered by Disqus