School of Seven Bells

03.04.12 - posted by darkmavis Share

Questa e' un'altra di quelle band che oltre oceano sono abbastanza conosciuti (quei 3 milioni e mezzo di ascolti su Last.fm vorranno pur dire qualcosa no?), ma probabilmente (parlo per ipotesi perche' in realta' io non ci abito neanche in Italia, quindi vado a naso), anche se magari potrei sbagliare, sono quasi totalmente sconosciuti in Italia. E mi sorprende questa cosa, anche perche' questa band e' attiva gia' dal 2007, ed in 5 anni ha sfornato gia' tre album, di cui l'ultimo, Ghostory, e' uscito poco piu' di un mese fa.
Devo dire che anche in questo caso ho aspettato qualche giorno per capire se era una di quelle band che ti gasano la prima ora, ma t'annoiano gia' dalla seconda. E dopo un centinaio di ascolti, ho ben chiaro che non e' il loro caso.
I School of Seven Bells, od abbreviati a SVIIB, erano un trio formato dalle sorelle gemelle Claudia e Alejandra Deheza e Benjamin Curtis, e parlo al passato perche' nel 2010 Claudia ha lasciato la band, ma sinceramente il loro ultimo disco non mi sembra di sentire un "buco" creato dalla sua assenza, se non per la minore presenza di cori a due voci. Il genere degli SVIIB e' un misto tra dreampop, vagamente alla M83 (scusate se cito sempre questa band, ma per me il Dreampop sono loro, anzi, e' lui) ed uno shoegaze con inserti di musica elettronica qua e la. Parlando dei loro tre dischi in breve, vi posso dire che il primo non e' male, anche se forse un po' acerbo e probabilmente quello che risente piu' di tutti delle influenze shoegaze, mentre gli ultimi due sono semplicemente perle di album per me. Ad ogni modo, tagliando corto, vi invito a visitare il loro sito per maggiori informazioni, e di vedervi i video qui sotto, enjoy :-)

comments powered by Disqus