I zombie della musica

25.02.07 - posted by darkmavis Share

L'altro giorno mi è capitato di vedere su MTV un concerto di una band nota a tutti penso: ovvero i Queen.
I quali erano affiancati da Dave Grohl dei Foo Fighters insieme al batterista di questi ultimi. A parte la spettacolarità, ma abbastanza inutile direi, di avere 3 batterie, quello che mi ha colpito è stato il cantante Paul Rogers (ex-Free ed ex-Bad Company).
Capisco benissimo che è impossibile sostituire Freddy Mercury, è sarebbe anche abbastanza inutile e ridicolo cercare qualcuno che lo imiti o lo scimmiotti. Però almeno trovare qualcuno che cantasse meglio mi sembrava un obiettivo più fattibile. Non intendo che Rogers sia stonato, sia mai, ma francamente mi faceva ridere come personaggio, faceva acuti che sembrava imitare più Shakira che Mercury, e come presenza scenica ricorda più un attore da teatro del '800 che un cantante rock.
Non so' voi, ma  una  scena del genere per  me  è un mix di  tristezza e comicità, son riusciti a far peggio dei risorti Alice In Chains, che, con tutto il rispetto che ho nei confronti di Jerry Cantrell (compositore e chitarrista che adoro), ha trovato come sostituto di Layne Staley  un tizio, William Duvall (cantante anche dei Comes with the fall), che poteva suonare con tutti tranne che con gli AIC.
Ripeto, so bene anche io che certi personaggi sono insostituibili, ma prendere un gruppo rock e metterci come cantante uno dei Blue, è come mangiare la mortadella con la nutella, fa solo rima.

comments powered by Disqus